Nearly midnight

by Stefania Bufano

by Stefania Bufano

 

Quasi mezzanotte

 

Il giorno dopo è ora

e domani sempre

nei respiri unici che vorrei cogliere

e non posso

come le rotondità

di musiche ininterrotte

e l’addio che non potei darti.

 

Il giorno dopo è già qui,

non ho fatto nulla

che potrà renderti immortale

perché è già di nuovo quasi mezzanotte

e io, tra i suoi bagliori incerti

in uno stesso lampo

ho visto me invecchiare,

in un lampo tutto avere e perdersi in quelle luci.

 

*

 

Nearly midnight

 

The day after is now

and tomorrow always

in the unique breaths that I would like to take

and I can not,

like the roundnesses of unbroken musics

and the good bye I couldn’t give to you.

 

The day after is here already,

and nothing I have done

to make you immortal

’cause it’s again nearly midnight

and among its trembling beams,

in the same flash

I have seen myself grown old,

to get everything in a flash, and to get lost in those lights.

 

 

(Caterham, May 28, 1996 – Translated by M. Del Bigo)

DSCN2599 (800x518) (640x414) - Copia (2)

Manuscript. Quasi mezzanotte, 1996

Advertisements